Come avere freddo ed infilarsi un maglione!

Lun, 06/11/2017 - 14:25
Glamorous

Avete presente quei pensieri che ti sorgono spontanei tipo come quando ti sei appena svegliata e ti viene in mente… IL CAFFÈ? Ecco a me oggi mi si è appiccicata addosso una domanda che non ha nulla a che vedere con il caffè! Ci si può difendere dalle emozioni? Ora…premesso che non è una cosa da cui bisognerebbe difendersi ma se io realizzassi che il mio emisfero emotivo è completamente fuori controllo potrei… dico potrei trovare un modo di non farmi investire senza preavviso da un’emozione? O, noi, dico noi che abbiamo il metal detector delle emozioni che ti sconquassano, siamo solo destinati a fare i conti con quel che resta di quel terremoto emotivo? E se l’unico modo fosse quello di far prevalere l’emisfero razionale su quello emotivo ne varrebbe comunque la pena? Quanto siamo disposti a rischiare per vivere un attimo come se fosse un’urgenza impellente pur sapendo che il fascino di quell’attimo sia dato soltanto dal suo svanire. Perché c’è sicuramente una connessione tra il desiderio e la mancanza. Come ci si sente al risveglio della fine di un’emozione? Perché il caffè, sempre che tu non l’abbia finito, te lo puoi fare o in alternativa rimandare e magari raddoppiare ma di un’emozione resta solo il suo ricordo con la probabile, quanto assicurata, crisi d’astinenza che ne consegue. Non lo sai no quando sarai investito dalla prossima, non puoi sapere se sarà più intensa o meno, di certo sai che non sarà uguale e che non è una cosa facile come avere freddo ed infilarsi un maglione!