Glitteratrici dipendenti.

Mar, 20/03/2018 - 20:01
Cardigan ukglamorous

Dettagli.

Piccole particolarità, a volte, veramente microscopiche ma che sono in grado di fare la differenza. Quante volte ci siamo soffermati su minuziosi dettagli affinché ci aiutassero a fare la nostra scelta. Certo, ovvio, scegliere non è mai facile perché nello stesso momento in cui ti trovi a farlo sai già che stai comunque perdendo qualcosa. E allora tutto il contorno che gravita intorno a quella decisione risulta essere di fondamentale importanza. Ecco che anche le piccole cose assumono un peso specifico non da poco. Uno sguardo, una parola gentile, un sorriso, un messaggio con una sfumatura al limite dell’ambiguità o un semplice gesto ci portano a pensare che quel che è il nulla sia qualcosa. È un po’ come vivere un amore adolescenziale, come quando il colore degli occhi, il fatto che non si allacci le sneakers, o che porti un calzino di un colore diverso dall’altro o il semplice andare a scuola assieme rendano chi è comune un amore. Questa pratica, quella di rendere speciale qualcosa che non lo è, l’ho definita come “cacca che luccica perché ci hai buttato un po’ di glitter sopra” e non è una pratica sana perché presto o tardi arriva una folata di vento a spazzare via il glitter ed è inutile che renda esplicita con le parole l’evidenza di quel che resta dopo il vento. Una delle mie scrittrici preferite sembra sottolineare di continuo il fatto di rendersi conto di essere a contatto con l’amore proprio quando quella persona inizia a scaldare dove fa freddo. Che sia un po’ come infilarsi un cardigan super colorato, fuori dai soliti schemi e pieno di dettagli nella sua trama? Anche lui scalda… e, a dire il vero, non hai nemmeno troppi problemi a lasciare andare il calore per risentire di nuovo il freddo, perché lo pieghi, lo riponi in armadio e al momento del bisogno è lì pronto a scaldarti. Allora se proprio non riusciamo a smettere di essere delle glitteratrici dipendenti cerchiamo almeno di glitterarci e scaldarci con qualcosa di giusto e se poi fa freddo… aprite l’armadio!

Da non perdere!