Blog

Total Black

Era metà degli anni 70 quando il motto dei punk "no future" veniva espresso tramite le spille da balia, le borchie, la pelle e il NERO! Il nero oggi è diventato simbolo di opposte tipologie di donne: quella sexy, quella bon ton, la fashion victim e quella che per non sbagliare mai e non far discutere lo usa in tutte le occasioni. Insomma praticamente tutte noi usiamo il nero! Certo un abito nero risolve tante situazioni è versatile e lo puoi modificare giocando con gli accessori, straelegante se abbinato a fili di perle, tremendamente chic se di pizzo e abbinato alla scarpa giusta, aggressivo e provocatorio se associato a zip borchie e pelle ma...estremamente noiso se utilizzato per coprire un abito niente, o se l'abito non ha taglio, dettagli o ancor peggio tessuto.

Io ne ho scelto uno lungo da sera di Veneno en la Piel che grazie al dettaglio della schiena e alla sua semplicità risulta veramente impeccabile.

 

Buon 2015!

Nulla sarà come prima...ma l'incantesimo più bello che auguro a me stessa e a voi è di saper cogliere quest'opportunità di rinnovamento che la crisi ci offre. Nutriamoci di libri, saziamoci di arte, dissetiamoci con la passione e ricerchiamo l'essenza delle nostre vite. Poniamoci obiettivi e non fermiamoci mai anche quando tutto ci si oppone. I contrari hanno una natura complementare. Uno e molteplice, essere e divenire non si oppongono mai ma si compenetrano. Che ognuno di noi possa realizzare i propri sogni, che abbia sempre più coraggio di combattere per raggiungere le proprie mete e tanta forza per rialzarsi dalle sconfitte, dagli errori, dagli amori svaniti, dal dolore di chi ci manca e da ogni delusione. Non sentiamoci mai arrivati ma impariamo ogni giorno a crescere e ad aprirci al mondo. Non è mai tempo di fermarsi c'è troppo rumore attorno a noi e viviamocelo!!!!!! Circondatevi di amici e trovate il vostro intervallo assieme a loro per potersi fermare e...ridere.

Butter °Fly Lovers –Un Progetto tutto al femminile-

Nasce tutto durante un aperitivo tra amiche che prendono ironicamente il momento  storico che stanno vivendo.  L’equazione matematica che lo spritz produce è forse esilarante: il cappello sta alla regina Elisabetta come il bikini a Chiara Biasi. O forse siamo di fronte ad un equazione di varianti di moda che è innegabile e non è poi così tanto ridicola perché ogni identità è in fondo molteplice . Come molteplice è quell’imprevedibile e multisfacettato universo che è il femminile. Oggi rivestiamo contemporaneamente più ruoli: donne, mogli, amanti, mamme, imprenditrici, manager, artiste bizzarre,  supereroine …ma non per gioco!

Amore, amicizia, fekicità, vestiti e scarpe da favola

Che l'amore sia tutto è tutto ciò che sappiamo dell'amore

Ieri si è sposata una delle mie migliori amiche e per farle da testimone ho cercato di scegliere un outfit che fosse in linea con la sua favola. L'abito è di Veneno en la Piel nel colore protagonista di questa stagione! Prima di avventurarmi nell'indossarlo ho fatto due lampade giusto perchè non è un colore che rende giustizia alle carnagioni come le mie. L'abito ha il taglio che più ama la stilista della linea corto avanti e con coda dietro! Tema favola le mie scarpe preferite "Ethernal Friend" di Irregular Choice il cui tacco è un unicorno...un successo! Ovviamente vista l'altezza del tacco ho portato con me un cambio comodo ma comunque di tendenza, un paio di playhat a doppia suola tinta pastello....Per i capelli mi sono affidata come sempre a Libertà di stile che è sempre una garanzia! Bisognerebbe vivere favole così più spesso!

Da non perdere!