Blog

Sii come una papera. Calma sulla superficie dell'acqua e, sotto, sempre con le zampe in movimento!

QUINDICI anni e la saga delle paperelle navigatrici continua. Nelle prossime settimane alcune di esse arriveranno in Europa, sulle spiagge della Gran Bretagna. La storia inizia il 10 gennaio del 1992, quando una nave in rotta tra Hong Kong e gli Stati Uniti incontrò un violento temporale che causò la perdita del proprio carico. In alcuni container, che si aprirono in mare, vi erano 29.000 giocattoli galleggianti, le tipiche paperelle che si danno ai bambini piccoli durante il bagnetto. Il 18% di esse avevano forma di tartaruga, il 35% di papera, il 26% di castori e il 21% di rane. Poteva diventare l'ennesimo materiale che andava ad inquinare l'oceano, se non fosse che Curtis Ebbesmeyer di Seattle, oceanografo ora in pensione, ma che collabora con l'Università di Washington (Usa), venuto a sapere dell'incidente sfruttò quel materiale per studiare le correnti oceaniche.

Black Friday

Venerdì 27 Novembre 2015 vi aspetto da Elitre, Dorsoduro 3949-50, per l'aperitivo in occasione dei saldi prenatalizi. Sconti dal 10 al 50% solo dalle 18:00 alle 22:00.

Che aspettate?????

Bacini a tutti ed happy shopping

Super Promozione Irregular

Ciao ragazze,

Oggi parte la super promozione per acquistare le Irregular Choice a 39.90€! La promozione è valida fino a Sabato 3 Ottobre, ne potete prendere quante volete a questo prezzo ma solo quelle delle collezioni passate. L'offerta è finalizzata a fare spazio ai nuovi arrivi, a fare felici le Irregular Addicted e a far provare a chi ancora non è un paio queste magnifiche scarpe. Io e Andrea vi aspettiamo in entrambi i negozi: Dorsoduro 3949-50 e Cannaregio 5665-6.

Approfittatene

Fashion Time

Questa volta non voglio soffermarmi ad elencare le qualità di ogni singola partecipante che ha contribuito alla realizzazione di questo evento. Mi limiterò a menzionarle alla fine di questo post. Non mi va di strumentalizzare le singole qualità di ognuna per invogliarvi a venire. Desidero, però, parlarvi del senso che ha per me collaborare con questa "terra di mezzo" creata dalle scarse opportunità che il mercato del lavoro ci offre. Una terra che può sembrare desolata e priva di riconoscimenti. Ma NON è così! Oggi, dopo breve riunione tra di noi, ho pensato che tutte avevamo l'idea che il successo professionale debba essere in linea con le nostre passioni. Su un mercato che è in continua trasformazione la carriera non può essere lineare e porta ai più svariati profili professionali.

Da non perdere!