Blog

Happy New Year

H. N. Y.

Questo post risulterà un po’ anomalo rispetto agli altri. Ogni fine anno lo è perché sarebbe troppo banale se ora mi mettessi a raccontarvi l’abito di questa sera. Da quando ho iniziato a scrivere sono diventata una sorta di scienziata dei comportamenti umani e sono particolarmente interessata a tutti gli INIZI e a tutte le FINI. Odio la fine, lo confesso, appartengo decisamente di più alla categorie di persone che subiscono il fascino del nuovo inizio con tutta la sua adrenalina e tutte le sue incognite. Ecco perché non amo il capodanno: perché celebrare una fine? E soprattutto celebrare in maniera così pilotata un nuovo inizio non lo condanna già alla sua fine?

Black Friday!

Yogurt in scadenza? Bollette da pagare? Calzini da appaiare? L’orologio che funziona troppo bene? Un messaggio non risposto: ANSIA! Un super eroe che non arriva e se arriva non ha i poteri? La cosa giusta al momento sbagliato o viceversa o versavice?

Stacca! Vi aspettiamo Venerdì dalle 18:00 alle 22:00 da Elitre per il Black Friday!

Glamorous

Come avere freddo ed infilarsi un maglione!

Avete presente quei pensieri che ti sorgono spontanei tipo come quando ti sei appena svegliata e ti viene in mente… IL CAFFÈ? Ecco a me oggi mi si è appiccicata addosso una domanda che non ha nulla a che vedere con il caffè! Ci si può difendere dalle emozioni? Ora…premesso che non è una cosa da cui bisognerebbe difendersi ma se io realizzassi che il mio emisfero emotivo è completamente fuori controllo potrei… dico potrei trovare un modo di non farmi investire senza preavviso da un’emozione? O, noi, dico noi che abbiamo il metal detector delle emozioni che ti sconquassano, siamo solo destinati a fare i conti con quel che resta di quel terremoto emotivo? E se l’unico modo fosse quello di far prevalere l’emisfero razionale su quello emotivo ne varrebbe comunque la pena? Quanto siamo disposti a rischiare per vivere un attimo come se fosse un’urgenza impellente pur sapendo che il fascino di quell’attimo sia dato soltanto dal suo svanire.

Glamorous

MA VA?

L’altro giorno mi sono imbattuta in un articolo di quelli che io definisco “da relax”. Insomma per farla breve ho scoperto che esiste un ragazzo inglese, decisamente carino, che ha fatto fortuna in America e sapete come? Organizza dei corsi per spiegare alle donne come conquistare un uomo usando la chat.  Bene è quindi ufficiale: abbiamo bisogno di un Love Guru, di un dating coatch per stare di pari passo con le nuove tendenze virtuali. Perché di professioni ce ne sono troppe e troppo abusate per cui dobbiamo inventarci qualcosa che ci dia da vivere e, soprattutto, dobbiamo essere disposte a tutto per ottenere quello che vogliamo che sia il successo lavorativo o un uomo. Questo fenomeno di uomo si fa pagare un bel po’ di soldini per piazzarti un auricolare nell’orecchio e suggerirti le cose giuste da dire al tuo primo appuntamento. Notavo che nella maggior parte dei miei post sui social abuso dell’#beyourself .